Nago e Torbole: un’unica comunità con due “anime” distinte che rimangono separate principalmente a causa del dislivello tra i due abitati. Per facilitare la connessione tra i due centri facendo sì che la debolezza dell’uno possa diventare la forza dell’altro abbiamo elaborato alcune proposte atte a potenziare la connessione tra i due paesi:

Un ipotese delle future vie ciclopedonali, in rosso le vie ciclabili, in giallo le vie pedonali, in blu un ipotetico tracciato per l’ascensore inclinato.
  • Potenziamento delle vie ciclopendonali e creazione di nuovi percorsi a seguito dell’istituzione di un piano per la mobilità ciclopedonale comunale.
  • Ascensore ciclopedonale inclinato-cabinovia tra l’abitato di Nago e di Torbole. Avvieremo uno studio tecnico-economico che abbia l’obiettivo di esplorare benefici economici e viabili a fronte di costi di realizzazione e di gestione. L’opera certamente darà la possibilità a cittadini e turisti di muoversi più agilmente tra gli abitati di Nago e di Torbole senza l’utilizzo di veicoli a motore, consentendo anche un’efficace connessione con la pista ciclabile della Vallagarina e la futura ciclovia del Garda. Lo studio prevedra anche una revisione generale della viabilità ciclopendonale del comune esplorando pure la possibilità di realizzare un un bypass  ciclopendonale in prossimità della centrale elettrica di Torbole.
  • Illuminazione sulla strada di Santa Lucia. Quella che potrebbe essere una delle più belle passeggiata dell’alto Garda versa oggi in uno stato di abbandono. La nostra volontà è quella di valorizzarla sistemando il selciato dove necessario aggiungendovi un impianto d’illuminazione ed installazioni artistiche.
  • Marciapiede a sbalzo sulla Pontera vecchia. L’attuale Via Europa è di fatto la principale via di collegamento ciclopendonale tra Nago e Torbole ma pedoni e ciclisti convivono con il traffico a motore. L’idea è quella di costruire un marciapiede a sbalzo adornato da installazioni floreali, per renderla così non solo più sicura ma pure più bella.
  • Installazione colonnine di ricarica elettrica. E’ necessario supportare l’espansione dei veicoli elettrici provvedendo all’installazione di colonnine per la ricarica delle auto elettriche.
  • Fondamentale sarà anche migliorare la gestione degli attuali parcheggi comunali, installando accessi tramite sbarra automatica laddove possibile.