Il prossimo 26 settembre, i trentini, verranno chiamati alle urne per un importante quesito referendario che potrebbe cambiare radicalmente e positivamente il futuro dell’agricoltura del nostro territorio: l’istituzione sull’intero territorio provinciale di un distretto biologico.
Agricoltori ed operatori economici potranno scegliere autonomamente se aderire o meno, sarà tutto SU BASE VOLONTARIA, SENZA OBBLIGHI.

Ma che cos’è un distretto biologico?


Il Bio-Distretto è un’area geografica naturalmente vocata al biologico dove agricoltori, cittadini, operatori turistici, associazioni e pubbliche amministrazioni stringono un accordo per la gestione sostenibile delle risorse, partendo proprio dal modello biologico di produzione e consumo (filiera corta, gruppi di acquisto, mense pubbliche bio).
Le risorse naturali, culturali e produttive entreranno in rete e saranno sostenute da politiche utili alla salvaguardia di ambiente e tradizioni locali.


Quali sono i vantaggi di un distretto biologico?


Sono molteplici i vantaggi di un distretto biologico. Il primo in assoluto è l’impatto a livello ambientale.
I cambiamenti climatici sono oramai una realtà che viviamo quotidianamente, così come l’inquinamento incluso quello da pesticidi e fertilizzanti che costantemente mettono in serio pericolo le nostre acque, la nostra salute e la biodiversità del nostro territorio.
Abbiamo urgentemente bisogno di un’alimentazione più sicura e volta alla lotta allo spreco alimentare.
Bisogna produrre meglio, NON di più.
Alberghi, ristoranti, famiglie, gruppi di acquisto e mense inoltre potranno beneficiare di un prodotto biologico, di alta qualità, coltivato a KM0 ad un prezzo assolutamente vantaggioso sia per i fruitori che per gli agricoltori stessi, ai quali verrà finalmente garantito un reddito dignitoso ed equo.

DOMENICA 26 SETTEMBRE VOTA SI’ AL REFERENDUM PROPOSITIVO PER UN DISTRETTO BIOLOGICO IN TRENTINO.
Uno strumento utile, un’opzione in più.

Raccomandiamo è tutti i cittadini la massima partecipazione al voto, sia che siate favolevoli oppure contrari!

Liberta è soprattutto partcipazione!