Il giorno 30 settembre 2021 segnalazioni dei cittadini e foto di sopralluoghi hanno testimoniato l’abbattimento di una ventina di Cipressi Tuje che adornavano il lato a valle della pista ciclabile Rovereto – Lago di Garda in località Fàsse-Pandino, e che un tempo cingevano anche il perimetro del sottostante ex Centro Raccolta Materiali di Nago.

L’abbattimento di piante lungo il tratto di pista ciclabile, all’apparenza decisamente sane, come si può anche verificare nelle foto sopra riportate, e il contestuale mantenimento degli stessi cipressi tuje nei pressi dell’adiacente area picnic a lato strada, ha lasciato la popolazione di Nago Torbole assai perplessa; ancora una volta si è proceduto con la ormai famosa “potatura al colletto” di essenze arboree che non davano segni di pericolo e/o malattia.

L’abbattimento delle piante pare sia avvenuto senza una alcuna segnalazione dei lavori; nemmeno dall’analisi delle delibere e delle determinazioni degli uffici comunali, è emerso alcun atto di indirizzo amministrativo finalizzato a questa operazione o che lega questa operazione ad altre iniziative e/o progetti al vaglio dell’amministrazione.

  1. Quali sono i motivi per i quali l’Amministrazione di Nago Torbole ha deciso di abbattere le piante di Cipresso Tuja sopra identificate?
  2. Se la motivazione fosse una qualche “conclamata malattia” si chiede quale sono i documenti comprovanti le valutazioni diagnostiche e relative indicazioni di intervento;
  3. Se invece il taglio fosse stato finalizzato ad una successiva trasformazione dell’area, per la messa in atto di un progetto di sviluppo o altre attività, si chiede a codesta Amministrazione di indicare
    1. quali sono i progetti/attività inerenti a tale nuovi abbattimenti
    1. quali sono i tempi di realizzazione di tali progetti/attività che hanno richiesto un così repentino ed improvviso taglio delle essenze.
  4. Se l’intervento in parola fosse invece stato eseguito da ente diverso dall’Amministrazione di Nago Torbole, vista l’importanza del patrimonio arboreo del nostro Comune e l’importanza della Ciclabile Rovereto – Lago di Garda, si chiede se sia stata comunicata o concordata con gli enti provinciali che hanno in carico lo sviluppo e la manutenzione della Ciclabile Rovereto – Lago di Garda, e quali siano state le eventuali comunicazioni/risposte tra gli enti coinvolti in questa attività.